James Root, in occasione del Sonisphere Festival, ha rilasciato qualche dichiarazione sul futuro degli Slipknot.

L’intervista completa si trova sul sito inglese dell’evento, di seguito una parte tradotta:

Prima di tutto, vuoi spiegarci la situazione attuale con Slipknot e Stone Sour in termini di priorità e piani?
Facciamo quello che abbiamo sempre fatto normalmente, alternando le cose. Gli Slipknot sono il tipo di band da cui devi allontanarti ogni tanto, prendere una pausa, e per così dire, lasciarla guarire. Attualmente ci stiamo concentrando sull’uscita dell’album degli Stone Sour, faremo un anno e mezzo o due di concerti, porteremo avanti questa cosa.

Quindi non tornerai con gli Slipknot prima di un anno e mezzo?
Direi almeno per due anni.

E poi andrete ancora in tour o inizierete a lavorare e a scrivere?
Non sono sicuro di cosa faremo. Non abbiamo parlato di cosa faremo. Abbiamo diverse a cui pensare, quindi per il momento non abbiamo deciso nulla. Siamo all’inizio del ciclo Stone Sour e non stiamo pensando alle altre scadenze. Dovrà esserci un grande processo di guarigione prima che si possa decidere se gli Slipknot possano o meno continuare. E per ora questa è la cosa più lontana dai nostri pensieri. Siamo addolorati per il fatto che un nostro fratello se n’è andato. E’ strano perchè alcuni giorni non penso nemmeno che sia vero, quindi non darò un senso a questa cosa per un bel po’.

Fonte: http://uk.sonispherefestivals.com/

Top